Home | Termini e Definizioni

Termini e Definizioni

Termini e definizioni estratte da norme tecniche italiane e europee riguardanti il calcestruzzo e le strutture in calcestruzzo.
Inserisci il termine o la definizione che desideri conoscere:
Trovati: 28
calcestruzzo
Materiale formato miscelando cemento, aggregato grosso e fino ed acqua, con o senza l'aggiunta di additivi o aggiunte, il quale sviluppa le sue proprietà a seguito dell'idratazione del cemento
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo a composizione
Calcestruzzo la cui composizione e i materiali componenti da utilizzare sono specificati al produttore il quale ha la responsabilità di produrre un calcestruzzo con la composizione specificata
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo a composizione normalizzata
Calcestruzzo a composizione la cui composizione è definita in una norma valida nel luogo di impiego del calcestruzzo . UNI EN 206-1:2001 © UNI Pagina 5
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo a prestazione garantita
Calcestruzzo le cui proprietà richieste e caratteristiche addizionali sono specificate al produttore il quale è responsabile della fornitura di un calcestruzzo conforme alle proprietà richieste e alle caratteristiche addizionali
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo ad alta resistenza
Calcestruzzo con classe di resistenza a compressione maggiore di C50/60 nel caso di calcestruzzo normale o di calcestruzzo pesante oppure LC50/55 nel caso di calcestruzzo leggero
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo autocompattante (SCC)
Calcestruzzo omogeneo che viene messo in opera e compattato senza intervento di mezzi esterni (vibrazione) ma per effetto della sola forza gravitazionale. Il calcestruzzo autocompattante, oltre a soddisfare i requisiti di classe di resistenza e di esposizione definiti nella UNI EN 206-1, ha la specifica proprietà, allo stato fresco, di un'elevata fluidità con assenza di segregazione
Fonte:UNI 11040:2003
calcestruzzo fresco
Calcestruzzo che è completamente miscelato ed ancora in una condizione che lo rende in grado di essere compattato mediante il metodo previsto
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo indurito
Calcestruzzo allo stato solido e che ha sviluppato una certa resistenza
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo leggero
Calcestruzzo avente massa volumica dopo essiccamento in stufa minore di 800 kg/ m3 e non maggiore di 2 000 kg/m3. È prodotto interamente o parzialmente utilizzando aggregati leggeri rispetto alla totalità degli aggregati
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo miscelato in cantiere
Calcestruzzo prodotto nel luogo di costruzione dall'utilizzatore del calcestruzzo per il suo proprio impiego
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo normale
Calcestruzzo avente massa volumica, dopo essiccamento in stufa, maggiore di 2 000 kg / m3 ma non maggiore di 2 600 kg/m3
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo pesante
Calcestruzzo avente massa volumica dopo essiccamento in stufa maggiore di 2 600 kg / m3
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo premiscelato
Calcestruzzo consegnato come calcestruzzo fresco da persona o organizzazione che non è l'utilizzatore. Il calcestruzzo premiscelato ai fini della presente norma è anche: - calcestruzzo prodotto fuori del cantiere dall'utilizzatore; - calcestruzzo prodotto nel cantiere, ma non dall'utilizzatore
Fonte:UNI EN 206-1
calcestruzzo rinforzato con fibre di acciaio (SFRC)
Materiale composito costituito da calcestruzzo di base nel quale è inglobato un rinforzo fibroso diffuso ed omogeneamente distribuito
Fonte:UNI 11039-1:2003
cantiere (luogo di costruzione)
Area nella quale è eseguito il lavoro della costruzione
Fonte:UNI EN 206-1
capacità di passare attraverso gli ostacoli (scorrimento confinato o deformabilità)
Capacità del calcestruzzo autocompattante fresco di cambiare forma e passare attraverso le armature o gli ostacoli e riempire gli spazi disponibili senza segregazione e senza bloccaggio
Fonte:UNI 11040:2003
capacità di riempimento (scorrimento senza vincoli)
Capacità del calcestruzzo autocompattante fresco a scorrere senza segregare sotto l'azione del solo proprio peso
Fonte:UNI 11040:2003
capitolato
Compilazione finale di requisiti tecnici documentati, forniti al produttore in termini di prestazioni o di composizione
Fonte:UNI EN 206-1
carico
Quantità di calcestruzzo, comprendente uno o più impasti, trasportata in un veicolo
Fonte:UNI EN 206-1
categoria
Livello di una proprietà di un aggregato espressa come intervallo di valori o come valore limite
Fonte:UNI EN 12620:2003
cause di degrado
Azioni chimiche, fisiche, meccaniche esterne alle opere e agli elementi prefabbricati che, eventualmente in concomitanza con fattori intrinseci, ne producono il degrado
Fonte:UNI 8981:2006
cemento (legante idraulico)
Materiale inorganico finemente macinato il quale, a seguito della miscelazione con acqua, forma una pasta che fa presa ed indurisce mediante reazioni e processi di idratazione e che, dopo indurimento, mantiene la sua resistenza e stabilità anche sott'acqua
Fonte:UNI EN 206-1
compattabilità
Facilità con la quale l'impasto del calcestruzzo fresco può assere assestato nella cassaforma e l'aria intrappolata rimossa
Fonte:Linee Guida sul calcestruzzo strutturale ‘96
componenti di sicurezza
componente destinato ad espletare una funzione di sicurezza, e immesso sul mercato separatamente, e il cui guasto e/o malfunzionamento mette a repentaglio la sicurezza delle persone, e che non è indispensabile per lo scopo per cui è stata progettata la macchina o che per tale funzione può essere sostituito con altri componenti.
Fonte:Direttiva 2006/42/CE
consegna
Processo con cui il produttore consegna il calcestruzzo fresco
Fonte:UNI EN 206-1
consistenza
Indice della lavorabilità, cioè delle proprietà e del comportamento, del calcestruzzo allo stato fresco nell’intervallo di tempo tra la produzione e la compattazione in situ
Fonte:Linee Guida sul calcestruzzo strutturale ‘96
contenuto d'acqua efficace
Differenza fra l'acqua totale presente nel calcestruzzo fresco e l'acqua assorbita dagli aggregati. UNI EN 206-1:2001 © UNI Pagina 6
Fonte:UNI EN 206-1
contenuto totale d'acqua
Acqua aggiunta più l’acqua già contenuta nell'aggregato e sulla superficie dell'aggregato più l'acqua degli additivi e delle aggiunte usate in forma di sospensione (slurry) e l'acqua derivante da una eventuale aggiunta di ghiaccio o da riscaldamento mediante vapore
Fonte:UNI EN 206-1
Perchè iscriversi:
  • iscrizione gratuita
  • iscrizione alla newsletter di Netconcrete che consente di ricevere gli aggiornamenti tecnici e tante altre notizie importanti riguardanti il mondo dell’edilizia.
  • utilizzo del dizionario tecnico italiano-inglese online in cui è possibile usufruire di un dizionario completamente dedicato all’edilizia, di grande utilità per il mondo del lavoro e della scuola
  • inserire la tua azienda nel nostro database: netconcrete è un ottimo strumento economico per la promozione delle imprese.
Iscriviti a NetConcrete
* Nome:
* Cognome:
* E-mail:
Professione:
* Provincia:

Sei un'Azienda?

Nome Azienda:
Indirizzo:
Sito Web:
Breve descrizione:
Campi obbligatori *