Home | Vetrofluid: impermeabilizzazione calcestruzzo

Vetrofluid: impermeabilizzazione calcestruzzo

28/11/2011
netconcrete it vetrofluid-impermeabilizzazione-calcestruzzo-n369 007
Le fessurazioni nel calcestruzzo da impermeabilizzare sono una delle preoccupazioni principali dei progettisti e delle imprese.
Molti prodotti e sistemi impermeabilizzanti si affannano a dimostrare doti di elasticità se non addirittura di rigenerazione dei propri materiali, proprio per tranquillizzare l'utilizzatore in merito al sorgere di fessurazioni e crepe nella parete e/o nella soletta in calcestruzzo.
Il problema esiste ed è sentito e riguarda principalmente crack bridging ability, cioè di capacità di tenuta all'insorgere di fessurazioni.

Non si spiegherebbe altrimenti come mai l'impermeabilizzazione sia spesso esclusa o mal coperta dalle polizze assicurative, o come mai le cause in tribunale relative all'edilizia riguardino in maniera preponderante le infiltrazioni d'acqua.

In realtà esistono molte cause di fessurazione del calcestruzzo; quando si valuta la tenuta idraulica la prima distinzione fondamentale è se la fessurazione sia "morta", cioè si sia formata in una certa epoca e poi siano venute a mancare le condizioni che l'hanno creata, oppure si tratti di una crepa in movimento.
Nel primo caso stiamo parlando quasi sicuramente di microcavillature, cioè di fessure di larghezza inferiore a 0,1 millimetri (un decimo di millimetro). Se la cavillatura è in uno stato dove non ci sono tensioni residue e si trova in ambiente fortemente umido, allora interviene un processo naturale di "cicatrizzazione" autogena, cioè in pratica la crepa è in grado di ripararsi da sola.

Il processo di auto-saturazione
Uno studio della British Cement Association (CEMENT AND CONCRETE ASSOCIATION, The effects of autogenous healing upon the leakage of water through cracks in concrete, Technical Report No. 559) ha dimostrato che in queste condizioni, se la fessurazione resta in ambiente umido per un tempo sufficiente allora i carbonati di calcio e le altre polveri che si sono staccate durante il formarsi della fessura sono in grado di saturare la cavillatura depositandosi al suo interno, fino a bloccare completamente la perdita d'acqua.

Le conclusioni di questo studio evidenziano come fessure fino a 0,3 mm si siano rigenerate da sole in questo modo, a prescindere dal tipo di cemento o dal tipo di acqua utilizzato e senza nessun particolare additivo di impasto. Le fessurazioni larghe fino a 0,2 mm si auto-saturano in 28 giorni, quelle fino a 0,1 mm in 14 giorni circa.
Questo interessante meccanismo ha però delle limitazioni importanti:

  • la fessura deve essere "morta", cioè stabile e non più soggetta a tensioni o movimenti;

  • c'è bisogno di un ambiente permanentemente umido per estrarre i carbonati di calcio dalla matrice cementizia;

  • se il liquido è di natura acida (pH < 6) il processo è fortemente ostacolato.

E quando non basta?
Se non siamo nelle fortunate condizioni descritte al paragrafo precedente, di grande aiuto è l'utilizzo di Evercrete Vetrofluid®: spruzzato sul calcestruzzo viene assorbito per 3-4 centimetri nel manufatto, penetra nelle fessurazioni e soprattutto agisce chimicamente per estrarre i carbonati e formare un aerogel di silice, in grado di incrementare e accelerare significativamente il processo di saturazione delle fessure. La sua natura alcalina gli permette di agire anche in ambienti acidi e soprattutto stimola l'auto-saturazione anche in condizioni di falda variabile oppure di solette esposte alle intemperie.

Oltre alle note proprietà impermeabilizzanti del calcestruzzo, è quindi in grado di agire efficacemente anche sulle fessurazioni sigillandole.

Per approfondirre: il meccanismo di funzionamento del vetro liquido per calcestruzzo

Richiedi informazioni su Vetrofluid

Perchè iscriversi:
  • iscrizione gratuita
  • iscrizione alla newsletter di Netconcrete che consente di ricevere gli aggiornamenti tecnici e tante altre notizie importanti riguardanti il mondo dell’edilizia.
  • utilizzo del dizionario tecnico italiano-inglese online in cui è possibile usufruire di un dizionario completamente dedicato all’edilizia, di grande utilità per il mondo del lavoro e della scuola
  • inserire la tua azienda nel nostro database: netconcrete è un ottimo strumento economico per la promozione delle imprese.
Iscriviti a NetConcrete
Nome *
Cognome *
E-mail *
Professione
Provincia *

Sei un'Azienda?

Nome Azienda
Indirizzo
Sito Web
Breve descrizione
Campi obbligatori *