Home | Sicurezza in copertura nel rispetto dei vincoli architettonici

Sicurezza in copertura nel rispetto dei vincoli architettonici

22/05/2012
netconcrete it sicurezza-in-copertura-nel-rispetto-dei-vincoli-architettonici-n413 007
Il recupero e la manutenzione di edifici storici comportano spesso interventi sulle coperture e, di conseguenza, la necessità di mettere in sicurezza i lavoratori in quota rispettando al contempo i vincoli estetici.
Sicurpal, azienda storica di Linee Vita dal 1997, ha collaborato alla definizione della giusta soluzione per il recente intervento che ha riguardato Palazzo Ducale di Sassulo, edificio medievale sorto prima dell’anno mille.

Uno degli interventi decisi in fase di recupero dell’edificio è stata la ripassatura dei coppi, azione di manutenzione che ha richiesto l’individuazione di una soluzione per garantire la sicurezza dei lavoratori senza trascurare i vincoli architettonici e senza ostacolare l’accesso al palazzo, rimasto aperto al pubblico durante tutto il periodo delle ristrutturazioni. L’altezza imponente del palazzo ha imposto una scelta alternativa rispetto ai parapetti, risultati troppo costosi e di difficile montaggio.
La committenza ha inoltre evidenziato una varietà di tipologie e forme costruttive che caratterizzano Palazzo Ducale: la struttura portante della copertura, infatti, in seguito ai numerosi rifacimenti di cui è stata oggetto, è costituita da parti di legno e altre di ferro.

Sicurpal è potuta intervenire offrendo una soluzione idonea al caso: linea vita LVB.
netconcrete it sicurezza-in-copertura-nel-rispetto-dei-vincoli-architettonici-n413 008

Sicurpal alla luce delle condizioni individuate ha proposto l’installazione di una Linea Vita a basso impatto visivo (LVB) in grado di:
  •  adattarsi alle esigenze richieste di rispetto dell’estetica dell’edificio;
  • garantire eccellenti prestazioni in caso di caduta dell’operatore.


La Linea Vita (LVB) è caratterizzata da una deformabilità che le permette di assorbire la maggior parte dell’energia di caduta, scaricando, grazie a un appropriato fissaggio, carichi molto bassi sulla struttura.
Un altro aspetto interessante della linea vita LVB riguarda la possibilità di adattamento del fissaggio alla tipologia di struttura della copertura. Nel caso particolare del Palazzo Ducale di Sassuolo viste le diverse tipologie costruttive di è stato possibile procedere al fissaggio con resina chimica per le parti in legno e con piastre e contropiastre per la struttura in ferro.

La piastra LVB ha permesso di far fronte alla richiesta di installazione della linea vita su ambo le falde avvalendosi di un unico punto di ancoraggio in colmo. L’utilizzo di componenti in acciaio inox può garantire una perfetta resistenza alla corrosione causata dall’esposizione agli agenti atmosferici, requisito fondamentale per la realizzazione del progetto.

Questa soluzione nata dalla collaborazione tra Sicurpal e lo Studio di progettazione incaricato della ristrutturazione, è stata esaminata e approvata dalla Sovraintendenza alle Belle Arti, raggiungendo un risultato di completa sicurezza in ogni punto del tetto avvalorato dall’invisibilità dei dispositivi.

netconcrete it sicurezza-in-copertura-nel-rispetto-dei-vincoli-architettonici-n413 009

Perchè iscriversi:
  • iscrizione gratuita
  • iscrizione alla newsletter di Netconcrete che consente di ricevere gli aggiornamenti tecnici e tante altre notizie importanti riguardanti il mondo dell’edilizia.
  • utilizzo del dizionario tecnico italiano-inglese online in cui è possibile usufruire di un dizionario completamente dedicato all’edilizia, di grande utilità per il mondo del lavoro e della scuola
  • inserire la tua azienda nel nostro database: netconcrete è un ottimo strumento economico per la promozione delle imprese.
Iscriviti a NetConcrete
Nome *
Cognome *
E-mail *
Professione
Provincia *

Sei un'Azienda?

Nome Azienda
Indirizzo
Sito Web
Breve descrizione
Campi obbligatori *