Home | Formazione obbligatoria e impatto ambientale: opportunità e normativa

Formazione obbligatoria e impatto ambientale: opportunità e normativa

04/07/2017

I professionisti del settore edile di oggi sanno bene quanto sia importante, e spesso complesso, rispettare le normative vigenti, specie in tema di protezione ambientale. Ma non solo: sanno pure che per loro corre anche l’obbligo della formazione continua
Con il DPR 137/2012, provvedere all’aggiornamento delle competenze è diventato un obbligo per molti liberi professionisti. Il conseguimento di un certo numero di crediti formativi in un preciso arco temporale diventa indispensabile per ingegneri, architetti, geometri e periti, che, altrimenti, rischiano l’interruzione dell’esercizio dell’attività, ma pure sanzioni disciplinari da parte del proprio Ordine professionale.
La formazione dev’essere però intesa come un’occasione importante, un’opportunità per conquistare nuovi settori lavorativi. Ecco che nasce, quindi, l’esigenza per il professionista di coniugare il bisogno di conseguire i crediti formativi con quello di ampliare i propri sbocchi occupazionali.

Una delle competenze professionali certamente più spendibili sul mercato del settore edile è quella che riguarda la Valutazione dell’Impatto Ambientale.


La Direttiva 337/85/CEE emanata dalla Comunità Europea sul bisogno di stabilire regole e procedure di calcolo per la valutazione dell’impatto ambientale - VIA - delle opere risale al 1985. Successivamente, le varie nazioni europee hanno recepito la Direttiva applicandola con normative proprie: solo nel 2006, l’Italia approva il Dlgs. 152 e s.m.i, con cui si disciplina come individuare il peso sull’ambiente esercitato dai progetti edilizi e infrastrutturali, sia in termini ambientali che per la salute umana.
La Valutazione Ambientale StrategicaVAS - valuta le conseguenze ambientali ad un livello più avanzato, garantendo uno sviluppo edilizio e strutturale ottimizzato e sostenibile. Nasce ancora una volta per volontà europea, con la Direttiva 2001/42/CE, applicata poi in Italia con il Dlgs 15/2006 e s.m.i.
In questo modo, la VIA e la VAS vengono predisposte per le costruzioni edili e i progetti infrastrutturali, pubblici e privati. Il libero professionista così, acquisite le competenze necessarie, potrà stilare la valutazione sulla compatibilità ambientale per progetti propri ma pure per conto di terzi.

Il corso VIA – VAS proposto da Pedago.it, ente di formazione riconosciuto, oltre che formare tecnici qualificati nella valutazione della compatibilità ambientale e delle strategie di sviluppo sostenibile, prevede anche la certificazione di crediti formativi per architetti, ingegneri, geometri, periti industriali e agrari.
Il Corso di Valutazione dell’Impatto Ambientale e di Valutazione Strategica – VIA e VAS – consente di apprendere le tecniche per la corretta elaborazione della valutazione.
Un docente esperto in materia segue i corsisti nell’apprendimento di normative e teorie come pure nell’applicazione delle tecniche di calcolo e analisi dell’impatto. Con un piano didattico che prevede lo studio delle varie fasi previste sia per la VIA che per la VAS.

Tutto, in modalità e-learning, cioè tramite piattaforma didattica online, che consente di frequentare il corso comodamente da casa e senza vincoli di tempo, quando e dove si vuole! Un modo efficiente per usare i crediti formativi obbligatori per aggiornare le competenze sulla base di ciò che il mercato lavorativo di oggi richiede!

Per maggiorni infomrazioni, iscrizioni e prezzi contatta Pedago.it

Iscriviti a NetConcrete
Perchè iscriversi:
  • iscrizione gratuita
  • iscrizione alla newsletter di Netconcrete che consente di ricevere gli aggiornamenti tecnici e tante altre notizie importanti riguardanti il mondo dell’edilizia.
  • utilizzo del dizionario tecnico italiano-inglese online in cui è possibile usufruire di un dizionario completamente dedicato all’edilizia, di grande utilità per il mondo del lavoro e della scuola
  • inserire la tua azienda nel nostro database: netconcrete è un ottimo strumento economico per la promozione delle imprese.
* Nome:
* Cognome:
* E-mail:
Professione:
* Provincia:

Sei un'Azienda?

Nome Azienda:
Indirizzo:
Sito Web:
Breve descrizione:
Campi obbligatori *