Home | Concessioni balneari: come garantire il requisito di qualità previsto dalla legge-delega

Concessioni balneari: come garantire il requisito di qualità previsto dalla legge-delega

08/02/2017

Il 27 gennaio 2017 è stata approvata dal consiglio dei ministri la legge-delega per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali ad uso turistico ricreativo. 
La necessità è dovuta al rispetto della normativa EU (Direttiva Bolkenstein 2006/123/CE) per garantire che le modalità di affidamento delle concessioni siano in linea con i principi di concorrenza, qualità paesaggistica e sostenibilità ambientale. 

Analizziamo i punti fondamentali della Legge-delega
(A fine articolo potete scaricare il testo integrale del DDL)

Evidenze pubbliche
Il testo della legge recita: le concessioni balneari saranno assegnate tramite delle procedure di selezione (non aste) su un punteggio che terrà conto di qualità paesaggistica e di sostenibilità ambientale, di valorizzazione delle diverse peculiarità territoriali, di libertà di stabilimento, di garanzia dell’esercizio, dello sviluppo, della valorizzazione delle attività imprenditoriali e di riconoscimento e tutela degli investimenti, dei beni aziendali e del valore commerciale, nonché della professionalità acquisita nell’esercizio di concessioni di beni demaniali marittimi, nonché lacuali e fluviali, per finalità turistico-ricreative. 

Durata e numero delle concessioni
Il Governo su questi due aspetti intende lasciare la scelta alle singole regioni sottolineando la necessità di rispettare i criteri di “un uso rispondente all’interesse pubblico” e “garantire adeguata pluralità e differenziazione dell’offerta”.

Periodo transitorio
Prima dell’istituzione delle evidenze pubbliche, il governo propone un adeguato periodo transitorio, periodo durante il quale le regioni e i comuni dovranno prepararsi attraverso l’approvazione di piani spiaggia e l’istituzione dei criteri per l’assegnazione tramite evidenze pubbliche.

Queste le principali novità che delineano lo scenario normativo che si andrà a consolidare nei prossimi mesi.
A questo punto agli operatori balneari che vogliono continuare ad investire nel settore non resta che rimboccarsi le maniche e mettersi in moto per capire come rispondere a questo requisito di qualità.

Certifica la tua struttura 
Orizon srl ha già attivato un progetto per la certificazione delle strutture che gestiscono spiagge ed aree demaniali basato sulla norma ISO 13009. 
Uno stabilimento certificato ISO13009 avrà maggiori opportunità di aggiudicarsi l’appalto nei prossimi bandi ad evidenza pubblica.

La norma internazionale ISO 13009 costituisce alla stato attuale dei fatti una opportunità concreta di dimostrare che la gestione del proprio stabilimento balneare avviene secondo criteri di sostenibilità, con un'importante attenzione a:
  • basso impatto ambientale, 
  • analisi dei rischi, quindi una maggiore sicurezza per i clienti,
  • comunicazione e informazione, 
  • pulizia e raccolta dei rifiuti,
  • accessibilità.
Inoltre una certificazione avrà sicuramente un impatto positivo anche a livello di immagine e potrà essere sfruttata come leva per il marketing della propria struttura.

Cos'è la norma ISO 13009, leggi il nostro articolo di approfondimento.

Per saperne di più contatta il servizio clienti di Orizon srl

Richiedi Informazioni

* Nome/Rag. Sociale:
* Telefono:
* E-mail:
Richiesta:
Campi obbligatori *
Perchè iscriversi:
  • iscrizione gratuita
  • iscrizione alla newsletter di Netconcrete che consente di ricevere gli aggiornamenti tecnici e tante altre notizie importanti riguardanti il mondo dell’edilizia.
  • utilizzo del dizionario tecnico italiano-inglese online in cui è possibile usufruire di un dizionario completamente dedicato all’edilizia, di grande utilità per il mondo del lavoro e della scuola
  • inserire la tua azienda nel nostro database: netconcrete è un ottimo strumento economico per la promozione delle imprese.
Iscriviti a NetConcrete
* Nome:
* Cognome:
* E-mail:
Professione:
* Provincia:

Sei un'Azienda?

Nome Azienda:
Indirizzo:
Sito Web:
Breve descrizione:
Campi obbligatori *